La missione UNIFIL è nata con la Risoluzione 425 adottata in data 19 marzo 1978 da parte del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, a seguito dell’invasione del Libano da parte di Israele (marzo 1978). Il Generale di Brigata dell’Esercito Andrea Di Stasio, dal 27 luglio 2020 è al comando del Settore Ovest di UNIFIL (United Nations Interim Force in Lebanon) e della Joint Task Force italiana in Libano (JTF L-SW), principalmente composta da militari della Brigata “Sassari”, di stanza in Sardegna, alla seconda partecipazione alla missione UNIFIL nel “Paese dei cedri” dopo il mandato semestrale del 2016. ... parla con il nostro giornale online del lavoro dei caschi blu che garantiscono la pace nel sud del Libano e il rispetto della … Circa 54mila i profughi siriani in area UNIFIL… Nel dettaglio, nella Task Force sono presenti i seguenti assetti nazionali: – il Comando del Settore Ovest (SW) di UNIFIL (HQ) stanziato nella base “Millevoi” in Shama; – il Centro Amministrativo d’Intendenza (C.A.I.) ... Vice Comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze (COI), nonché dell’Addetto per la Difesa presso l’Ambasciata a Beirut, Colonnello Massimiliano Sforza, e delle massime Autorità civili, religiose e militari del Libano… Ha partecipato … ... La richiesta, avanzata dal sindaco di Ain Ebel, è stata accolta dal generale di brigata Andrea Di Stasio, comandante del settore Ovest di Unifil. Si svolgono, il 28 e 29 ottobre, a Capo Naqura, all'estremo sud del Libano. La Forza di Interposizione in Libano delle Nazioni Unite (inglese United Nations Interim Force in Lebanon, arabo قوة الأمم المتحدة المؤقتة في لبنان; in acronimo UNIFIL arabo يونيفيل) è una forza militare di interposizione … Libano: Nave “Doria” entra a far parte del dispositivo navale di UNIFIL; 21.10.2013 Le imprenditrici del libano del sud fra i caschi blu; 21.10.2013 Libano: il COMCOI in visita alla Missione UNIFIL; 22.10.2013 Libano: intervento del Contingente italiano per la municipalità di Shama; 28.10.2013 Si svolgono, il 28 e 29 ottobre, a Capo Naqura, all'estremo sud del Libano. La Brigata “Sassari” è subentrata alla Brigata alpina “Taurinense” al comando dell’operazione “Leonte” nell’ambito della missione UNIFIL (United Nations Interim Force in Lebanon), la Forza di interposizione … La Brigata insegna italiano in Libano . Libano: i militari italiani della missione Unifil ristrutturano il poliambulatorio medico di Qallawiyah 19:07 Economia Assisi The Economy of Francesco: domani il videomessaggio del Papa ai giovani. Libano, comandante di Unifil consegna medaglia Onu al contingente italiano di Leonte 7 Written by PaolaCasoli. Quello che è giunto a conclusione è stato il mandato continuativo più lungo per un contingente italiano in UNIFIL … Quanto ai tratti distintivi della missione, il generale ha posto l’accento sull’importanza dell’ultima risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, la 2539 dello scorso 28 agosto, che ha rinnovato per un altro anno il mandato di UNIFIL e gettato le basi per un’ulteriore sinergia tra la missione e le parti verso gli obiettivi del mandato. Successive Risoluzioni hanno prorogato, con cadenza semestrale, la durata della missione.A seguito di un attacco alle Israeli Defence Force (IDF), avvenuto il 12 luglio 2006, a Sud della Blue Line nelle vicinanze del villaggio israeliano di Zar’it, da parte di elementi Hezbollah, vennero uccisi otto soldati israeliani mentre altri sei vennero feriti e due catturati da dette milizie. Il dibattito è cominciato con molto anticipo e non è estraneo al confronto regionale in corso. Libano, il comandante di Unifil saluta i caschi blu a Shama, Il gruppo cinofilo dell’Esercito a Bologna, Due militari del 5° “Rigel” salvano la vita a un subaqueo, Strade Sicure, il 2° reggimento genio pontieri al comando del Raggruppamento “Emilia Romagna”, Eutm Somalia, il Capo di SMD porta gli auguri ai soldati italiani, Strade Sicure, il 9° “Bari” al comando del raggruppamento Puglia e Basilicata. Home - A004 - Libano: fine missione Unifil nel porto di Beirut. Il 18 settembre 2006 veniva completato il trasferimento degli assetti della JLF-L e del Comando della stessa nella Base di Tibnin (futura sede del Comando del Settore Ovest). Unifil, la forza di interposizione in Libano delle Nazioni Unite presente nel sud del Paese dei Cedri a fasi alterne sin dal 1978, è in corso di riconferma al Palazzo di Vetro. ... La richiesta, avanzata dal sindaco di Ain Ebel, è stata accolta dal generale di brigata Andrea Di Stasio, comandante del settore Ovest di Unifil. “Il consolidato successo della missione UNIFIL lo si deve alla dedizione, al sacrifico, al senso del dovere e della responsabilità di ognuno di voi”, ha esordito il generale Del Col nel suo indirizzo di saluto ai “peacekeepers” schierati nella base “Millevoi” di Shama. In ambito nazionale l’operazione è denominata “Leonte”. Prima della crisi del luglio/agosto 2006 la forza multinazionale di UNIFIL aveva il compito di verificare il ritiro delle truppe israeliane dal confine meridionale del Libano … Share Tweet Pin it Email WhatsApp. Il generale di divisione Stefano Del Col, quarto italiano a capo e comandante di UNIFIL, una delle missioni delle Nazioni Unite più importanti con oltre 10.000 uomini sul terreno, è stato accolto al suo arrivo dal generale di brigata Andrea Di Stasio, sotto il cui comando operano 3.800 “Caschi Blu” (di cui 1.000 gli italiani) di 16 dei 45 paesi contributori alla missione di pace istituita nel 1978. L’Italia è inserita nella forza multinazionale denominata UNIFIL che dal 1978 opera lungo la linea “armistiziale” Blue Line tra il Libano ed Israele. Uso di posta Nazioni Unite "New York 21 jan 16" United Nations Interim Force in Lebanon - Nations Unies Force Interimaire au Liban. Il rinnovo del mandato Unifil in Libano diventa un braccio di ferro tra Hezbollah e Israele. 26 aprile 2013. Home - A004 - Libano: fine missione Unifil nel porto di Beirut. FRANCESCO OLLA, COMANDANTE UNIFIL SW (1) Paolo Vacca. Lo ha detto Jack Christofides, Vice Capo missione di Unifil, la Forza di interposizione delle Nazioni Unite nel Sud del Libano, in occasione dell’incontro a Shama con i “caschi blu” del contingente italiano a … Si tratta della base del contingente Onu (Unifil) e i negoziati infatti sono alla presenza dell'inviato Usa, l'ambasciatore in … La JLF-L, composta da circa 1.000 militari al comando del Contrammiraglio Claudio Confessore fino al suo rientro l’8 novembre 2006, vide la partecipazione di personale appartenente al Reggimento “San Marco” della Marina Militare, al Reggimento lagunari “Serenissima” ed unità di supporto (NBC, EOD, genio) dell’Esercito, del plotone di Polizia Militare dei Carabinieri. United Nations Interim Force In Lebanon. All’estero ha preso parte all’operazione KFOR in Kossovo nel 2001, ha comandato il Battle Group in Libano (UNIFIL) nel 2008, il contingente italiano e il settore ovest di UNIFIL in Libano nel 2015. Si tratta della base del contingente Onu (Unifil) e i negoziati infatti sono alla presenza dell'inviato Usa, l'ambasciatore in Algeria John Desrocher. Strade Sicure, il 2° reggimento genio pontieri al comando del Raggruppamento... Eutm Somalia, il Capo di SMD porta gli auguri ai soldati... Strade Sicure, il 9° “Bari” al comando del raggruppamento Puglia e... Base aerea di Decimomannu, iniziati lavori futura Scuola di Volo Internazionale, Un muro anti-terroristi a difesa di Sharm el-Sheikh, Anniversario della costituzione dell’Esercito italiano. United Nations Interim Force in Lebanon Italian Contingent Command in Naqoura. Sin dalle primissime ore successive all’esplosione, infatti, un convoglio del contingente italiano, in coordinazione con il Comando Operativo del Vertice Interforze dello Stato Maggiore della Difesa, è entrato a Beirut per sgomberare via terra i feriti ed estrarre il personale nazionale e dell’ONU dalle macerie. La missione Unifil, di cui l’Italia riprende la guida dopo l’esperienza di comando del generale Claudio Graziano è oggi, più che mai, di … Successive Risoluzioni hanno prorogato, con cadenza semestrale, la durata della missione. fino ad un massimo di 15.000 uomini, da schierare in Libano in fasi successive, espandendo l’area di operazioni a tutto il territorio libanese a sud del fiume Litani. Riferendosi alla “calma fragile” che regna nell’area sotto la sua giurisdizione “considerando il delicato contesto politico, economico e sociale che rischia di aggravarsi vista l’emergenza sanitaria in corso”, Del Col ha sottolineato il delicato impegno dei militari del contingente a guida italiana, chiamati a garantire, con imparzialità e trasparenza, il rispetto della risoluzione 1701 e successive del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Naqoura – Il 19 luglio 2016, presso il comando della missione delle Nazioni Unite in Libano, il generale di divisione Luciano Portolano ha lasciato la guida della missione UNIFIL (United Nations Interim Force in … Giunge a conclusione il mandato continuativo più lungo per un contingente italiano nella Missione in Libano UNIFIL. El comandante general de Baleares, Fernando García Blázquez, ha recibido este miércoles en Palma al personal de la comandancia que ha formado parte del contingente ONU-UNIFIL … A UNIFIL foi estabelecida para confirmar a retirada das Forças Israelenses do sul do Líbano, Le attività operative attualmente svolte da UNIFIL consistono in: osservazione da posti fissi; condotta di pattuglie (diurne e notturne); realizzazione di check-points; collegamento con le Forze Armate libanesi; pattugliamento marittimo. Nel fare riferimento ai difficili anni della guerra civile e al conflitto che ha insanguinato il Libano nel 2006, il comandante di Unifil non ha esitato a definire “straordinari” i progressi della missione nel “Paese dei cedri” ed esortato i “peacekeepers” a “continuare a garantire la stabilità dell’area attraverso il mantenimento della cessazione delle ostilità, supportare le Forze Armate libanesi e ricercare il consenso unanime della popolazione locale” mediante la realizzazione di progetti di cooperazione civile-militare. Ha base a Naqoura ed è posta alle dipendenze dal comandante di UNIFIL; – il Military Community Outreach Unit (MCOU) che opera a Naqoura a leadership 28° reggimento comunicazioni operative “Pavia” di stanza a Pesaro. Attualmente UNIFIL continua a monitorare il rispetto del cessate il fuoco ed il rispetto della Blue Line. Il rinnovo del mandato Unifil in Libano diventa un braccio di ferro tra Hezbollah e Israele. Il dibattito è cominciato con molto anticipo e non è estraneo al confronto regionale in corso. … Giuseppe Della Bona. 26 aprile 2013. L’escalation delle ostilità portò le IDF a condurre una vasta campagna militare nel Nord della Blue Line contro le milizie armate di Hezbollah.A partire dal 16 agosto 2006, in accordo alla Risoluzione 1701 (2006), le IDF hanno iniziato il ritiro dal sud del Libano verso la Blue Line; tale ritiro, verificato da UNIFIL, è coinciso con il parallelo dispiegamento, deciso dal Governo libanese il 7 agosto 2006, di quattro Brigate delle Lebanese Army Forces (LAF) a sud del fiume Litani, iniziando a prendere il controllo delle aree precedentemente occupate dalle IDF. In tale contesto le unità di UNIFIL, su richiesta del Governo libanese, hanno agito come “forze cuscinetto” tra le IDF e le LAF. After almost a decade-long service with UNIFIL’s Maritime Task Force (MTF), assisting Lebanese Navy in securing the country’s vast territorial waters, the Mission’s Brazilian peacekeepers concluded their mission with UNIFIL … A UNIFIL, criada em 1978, é a única Missão de Paz da Organização das Nações Unidas que conta com um componente naval. Più di 4 tonnellate di pasta sono state distribuite dai militari del contingente italiano di UNIFIL a due case di riposo e cura di Tiro e Abbassiyah, nel Libano del Sud. Reagire con la forza a tentativi di impedire l’assolvimento del proprio compito sotto il mandato del Consiglio di Sicurezza, per proteggere il personale ONU, le infrastrutture, le installazioni e gli equipaggiamenti, per garantire la sicurezza e la libertà di movimento del personale dell’ONU e delle organizzazioni umanitarie, e senza pregiudizi verso la responsabilità del Governo del Libano, per proteggere i civili da imminenti minacce di violenza fisica. UNIFIL Libano: Cambio al vertice del Contingente italiano. Massimo MAROTTI, … Nel fare riferimento ai difficili anni della guerra civile e al disastroso conflitto che ha insanguinato il Libano nel 2006, il comandante di Unifil non ha esitato a definire “straordinari” i progressi della … Alle dipendenze di ITALBATT opera un Gruppo supporto di aderenza (Combat Service Support Battallion – CSS BN) che garantisce il sostegno logistico al Settore Ovest attraverso le proprie componenti trasporti, rifornimenti, mantenimento, assetti sanitari e nuclei di disinfezione; – un elemento di supporto nazionale (IT NSE dislocato presso la base di Shama), su base Reggimento logistico “Garibaldi” di Persano al comando del Colonnello Fabio Nagni, alle cui dipendenze opera la Joint Multimodal Operation Unit, assetti dell’11° reggimento trasmissioni “Leonessa” e specialisti del 7° Reggimento NBC di Civitavecchia. Write CSS OR LESS and hit save. You have entered an incorrect email address! 30 Giugno 2017: FONTE – UNIFIL – Mercoledì 28 Giugno è avvenuto presso il Comando della missione delle Nazioni Unite in Libano, alla presenza dell’Ambasciatore Italiano S.E. Primo matrimonio all’estero per due militari italiani. 19/06/2020 Ad agosto si deciderà se modificare il mandato della missione Onu nel paese dei cedri. Il Comandante di Gruppo Ten.Col. Due nuovi macchinari per la diagnosi rapida di positività al Coronavirus sono stati donati dal contingente italiano delle Nazioni Unite schierato nel Libano del Sud (Unifil) all’ospedale di Tiro e di Tibnin, due tra i … UNIFIL/LIBANO. Cambio del Comandante in Libano fonte ... presieduta dall’Head of Mission e Force Commander di UNIFIL, Generale di Divisione Stefano Del Col, ha preso parte il Generale di Divisione Aerea Giampaolo Miniscalco, Vice Comandante … I Carabinieri in Libano nel quadro della Missione multinazionale Unifil, 1979, ancora in atto, e nella Forza Multinazionale I e II (Fmn): operazioni Libano I e II, … I soldati italiani svolgono una fondamentale mediazione Il nostro inviato in Libano Andrea Cionci, ha intervistato il generale di divisione Luciano Portolano, comandante della missione Unifil: sul piatto la minaccia dell'Isis, le tensioni con i profughi siriani, il difficile dialogo con israele. La visita dell’Head of Mission e Force Commander è stata l’occasione per inaugurare lo stemma UNIFIL disegnato all’ingresso del quartier generale di Sector West, raffigurante lo stemma dell’ONU, sormonato dalle bandiere nazionali italiana e libanese, con alla base la scritta “All together”, quale sprone a lavorare tutti insieme per la pace. Con la Risoluzione 1701 dell’11 agosto 2006 il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha previsto il potenziamento del contingente militare di UNIFIL con lo scopo di: – monitorare la cessazione delle ostilità (permanente); accompagnare e sostenere le Lebanese Armed Forces (LAF) nel loro rischieramento nel Sud del paese, comprendendo la Blue Line, non appena Israele ritira le sue Forze Armate dal Libano; coordinare il ritiro delle IDF dai territori libanesi occupati ed il ridispiegamento delle LAF negli stessi territori una volta lasciati liberi dagli israeliani;– estendere la propria assistenza per aiutare ad assicurare un corridoio umanitario alla popolazione civile ed ai volontari nonchè assicurare il rientro in sicurezza degli sfollati; assistere le LAF nel progredire verso la stabilizzazione delle aree; – intraprendere tutte le necessarie azioni nelle aree di schieramento delle sue forze e, per quanto nelle proprie possibilità, assicurare che la sua area di operazioni non sia utilizzata per azioni ostili di ogni tipo. Il comandante di Unifil, generale di divisione Paolo Serra, ha incontrato il presidente della Repubblica del Libano Michel Sleiman e lo speaker del Parlamento Nabih Berri. Il 1° novembre 2006 il Comandante della Joint Landing Force – Lebanon assumeva la responsabilità del Settore Ovest dell’AoR (Area of Responsibility) di UNIFIL e, contestualmente, della Brigata Ovest della forza ONU, composta da due battaglioni italiani, un battaglione francese ed un battaglione ghanese. Durante gli incontri sono stati affrontati gli aspetti connessi al mandato dell’Unifil relativamente all’attuazione della risoluzione 1701 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite con […] Il 29 agosto 2006, al termine delle operazioni di imbarco dei materiali e degli assetti del Reggimento “San Marco”, del Reggimento lagunari “Serenissima”, unità di supporto (NBC, EOD, genio) dell’Esercito e del plotone di Polizia Militare dei Carabinieri, partiva dall’Italia il Gruppo Anfibio interforze (JATF-L). La prima sessione si era svolta lo scorso 14 ottobre. Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, nel richiedere la cessazione delle ostilità fra Hezbollah e lo Stato di Israele e sollecitare l’intervento delle Nazioni per assumere una vasta gamma di responsabilità di carattere politico, umanitario e militare, ha previsto il potenziamento del contingente militare di UNIFIL (che a quel momento contava circa 2.000 u.) Il Libano vive ancora oggi una situazione critica in termine di sicurezza. Il Libano vive ancora oggi una situazione critica in termine di sicurezza. Inoltre, fanno parte del contingente nazionale: – una componente di Polizia Militare dell’Arma dei Carabinieri (dislocata presso la base di Shama); – la componente dell’Aviazione dell’Esercito (Task Force “ITALAIR”), su base 2° Reggimento AVES “Sirio” di stanza a Lamezia Terme, agli ordini del Colonnello Antonio Giovanni Villani, costituita da elicotteri AB-212, con compiti d’evacuazione sanitaria, ricognizione, ricerca, soccorso e collegamento. Roma 13 luglio 2018 – Per la quarta volta un Generale Italiano alla guida della Missione delle Nazioni Unite in Libano Il Segretario Generale delle Nazioni Unite, António Guterres, ha annunciato ieri la nomina del generale Stefano Del Col a nuovo capo della missione e comandante di Unifil – United Nations Interim Force in Lebanon. 23 Ottobre 2020; Di Ansa 23 Ottobre 2020 (ANSAmed) – BEIRUT, 23 OTT – Si è conclusa oggi a Beirut la missione straordinaria dei caschi blu dell’Onu, da decenni schierati nel sud del Libano … Fin dalla fine del conflitto del 2006 nel sud del Libano, ogni sei settimane i rappresentanti delle Forze di Difesa Israeliane e Forze Armate Libanesi si riuniscono nel cosiddetto “Forum Tripartito”, presieduto dal Comandante di UNIFIL. Depois de quase uma década de serviço na Força-Tarefa Marítima da Força Interina das Nações Unidas no Líbano (UNIFIL, na sigla em inglês) auxiliando a Marinha Libanesa na proteção das vastas águas territoriais do país, os integrantes das forças de paz da tripulação do navio da Marinha do Brasil concluíram sua missão com a UNIFIL e retornam para suas casas nesta quarta-feira (2). ... Vice Comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze (COI), nonché dell’Addetto per la Difesa presso l’Ambasciata a Beirut, Colonnello Massimiliano Sforza, e delle massime Autorità civili, religiose e militari del Libano. Il Generale di Brigata Rodolfo Sganga, Comandante della Brigata Paracadutisti Folgore, dopo sei mesi di attività ha ceduto al Generale di Brigata Paolo Fabbri, Comandante della Brigata Alpina Julia, il comando del Settore Ovest della Missione UNIFIL … Secretário-geral, António Guterres, expressou condolências ao país e disse que organização está comprometida a ajudar nesse momento difícil; segundo agências de notícias mais de 100 pessoas morreram e 4 mil estão feridas; comandante brasileiro da Força Tarefa Marítima da Unifil, no Líbano, contou à ONU News, o que viu na hora da explosão. Libano, il Capo di stato maggiore dell’Esercito, generale Graziano, incontra il comandante di UNIFIL, generale Serra, e il comandante del Sector West, generale Lamanna Written by PaolaCasoli … UNIFIL, Libano: il comandante gen Portolano incontra i vertici delle LAF impegnate al confine con la Siria per la lotta all’ISIS. La missione UNIFIL è nata con la Risoluzione 425 adottata in data 19 marzo 1978 da parte del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, a seguito dell’invasione del Libano da parte di Israele (marzo 1978). Da 7 agosto 2018, l’Italia per la quarta volta ricopre l’incarico di Head of Mission e Force Commander di UNIFIL con il Generale di Divisione dell’Esercito Stefano Del Col, alle cui dipendenze operano circa 10.300 militari provenienti da 45 paesi. CTRL + SPACE for auto-complete. Le strutture ospitano circa 200 anziani, molti dei quali non autosufficenti a causa di disabilità fisiche e psichiche, che necessitano di assistenza medica, infermieristica e riabilitativa. Prima della crisi di luglio/agosto 2006 la missione delle forze UNIFIL era quella di verificare il ritiro delle truppe israeliane dal Libano, assistere il Governo libanese nel ristabilire la propria autorità nell’area ripristinando così la sicurezza e la stabilità internazionale. ITALBATT contribuisce con i Battle Groups delle altre nazioni al controllo della “Blue Line” e del territorio del Sud del Libano in assistenza alle forze armate libanesi. “Un gesto piccolo ma significativo”, lo ha definito il colonnello Di Pinto, comandante di Italbatt, “che ha contribuito a regalare momenti di spensieratezza ai bambini del Sud del Libano in un … Il Comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze (COI) Ammiraglio di Squadra Giuseppe Cavo Dragone, accompagnato dall’Addetto Militare dell’Ambasciata italiana in Libano Colonnello … Nel fare riferimento ai difficili anni della guerra civile e al conflitto che ha insanguinato il Libano nel 2006, il comandante di Unifil non ha esitato a definire “straordinari” i progressi della … Share Tweet Pin it Email WhatsApp. Carta di Laura Canali – 2018. Ha partecipato alla direzione dell’operazione NATO Unified Protector in Libia. La consistenza massima annuale autorizzata dall’Italia per il contingente nazionale impiegato nella missione è di 1.076 militari, 278 mezzi terrestri e 6 mezzi aerei. La missione Unifil, di cui l’Italia riprende la guida dopo l’esperienza di comando del generale Claudio Graziano è oggi, più che mai, di … Libano, comandante di Unifil consegna medaglia Onu al contingente italiano di Leonte 7 Written by PaolaCasoli. EXercises and TRAining activities Reports. Testimoni di queste nozze con carattere di eccezionalità, il comandante del contingente … “Siamo pronti ad aiutare e a continuare a fornire ogni assistenza e sostegno al popolo libanese anche a seguito della tragica esplosione al porto di Beirut del 4 agosto scorso”, ha concluso il generale Del Col, che ha lodato la capacità di risposta di UNIFIL e del Sector West. A pochi giorni dalla conclusione del forum tripartito presieduto fra gli alti rappresentanti delle Forze Armate libanesi e israeliane presso la postazione ONU di Ras Naqoura, il generale di divisione Stefano Del Col, capo missione e comandante della Forza di interposizione delle Nazioni Unite nel Libano del Sud, ha incontrato i Caschi Blu del Sector West di UNIFIL, il contingente multinazionale su base Brigata “Sassari”. Nella sua prima visita ufficiale in Libano, il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito ha incontrato dapprima a Beirut il Comandante delle Forze Armate Libanesi (LAF), il Generale Joseph Aoun con il quale si è confrontato sul tema della cooperazione bilaterale tra le Forze Armate dei due Paesi, concordi nel mantenere alto il livello della collaborazione, e sulla situazione generale dell’area. Durante gli incontri sono stati affrontati gli aspetti connessi al mandato dell’Unifil … Carta di Laura Canali – 2018. Unifil, la forza di interposizione in Libano delle Nazioni Unite presente nel sud del Paese dei Cedri a fasi alterne sin dal 1978, è in corso di riconferma al Palazzo di Vetro. La Forza di Interposizione in Libano delle Nazioni Unite (inglese United Nations Interim Force in Lebanon, arabo قوة الأمم المتحدة المؤقتة في لبنان; in acronimo UNIFIL arabo يونيفيل) è una forza militare di interposizione dell'ONU, creata il 19 marzo 1978 con le risoluzioni 425 e 426 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. All’estero ha preso parte all’operazione KFOR in Kossovo nel 2001, ha comandato il Battle Group in Libano (UNIFIL) nel 2008, il contingente italiano e il settore ovest di UNIFIL in Libano nel 2015. Save my name, email, and website in this browser for the next time I comment. Italian National Contingent Commander Unifil Naqoura Libano UNIFIL Libano: Cambio al vertice del Contingente italiano. Libano: Nave “Doria” entra a far parte del dispositivo navale di UNIFIL; 21.10.2013 Le imprenditrici del libano del sud fra i caschi blu; 21.10.2013 Libano: il COMCOI in visita alla Missione UNIFIL; 22.10.2013 Libano… La missione UNIFIL è nata con la Risoluzione 425 adottata in data 19 marzo 1978 da parte del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, a seguito dell’invasione del Libano da parte di Israele (marzo 1978). Il governo spagnolo proporrà alle Nazioni Unite di affidare a un generale di Madrid il comando dell’Unifil in Libano meridionale offrendo, in caso di assenso un incremento delle truppe spagnole dagli attuali 615 … di stanza nella base di Shama, il cui direttore, il Colonnello Vincenzo Arcamone, dirige e coordina le attività logistico – amministrative del complesso di unità organiche alle quali il Centro Amministrativo d’Intendenza è di supporto; – un’unità di supporto alle attività operative (HQ Support Unit dislocata presso la base di Shama) un’unità di supporto alle attività operative (HQ Support Unit dislocata presso la base di Shama) al comando del Tenente Colonnello Andrea Cubeddu, che garantisce il supporto diretto al Settore Ovest attraverso assetti del 5° reggimento genio guastatori di Macomer (NU), le unità tecnico – specialistiche fornite dal battaglione “Leonessa” del 11° reggimento trasmissioni di Civitavecchia, nuclei cinofili del Centro Militare Veterinario di Grosseto e personale armeno; – una task force di manovra (ITALBATT, dislocata presso la base di Al Mansouri e siti operativi avanzati), su base 3° reggimento bersaglieri di Teulada al comando del Colonnello Carlo Di Pinto. E’ stata celebrata ieri 26 marzo nella base militare di Shama, nel sud del Libano, la cerimonia di consegna della medaglia Unifil … La Brigata insegna italiano in Libano . Al rifiuto della richiesta di rilascio, Israele iniziò una campagna militare in Libano mirata ad annientare le milizie di Hezbollah ed altri elementi armati; in conseguenza di ciò, milizie Hezbollah condussero degli attacchi contro infrastrutture civili israeliane nel Nord di Israele. Il comandante di Unifil, generale di divisione Paolo Serra, ha incontrato il presidente della Repubblica del Libano Michel Sleiman e lo speaker del Parlamento Nabih Berri. 19/06/2020 Ad agosto si deciderà se modificare il mandato della missione Onu nel paese dei cedri. Naqoura – Il 19 luglio 2016, presso il comando della missione delle Nazioni Unite in Libano, il generale di divisione Luciano Portolano ha lasciato la guida della missione UNIFIL (United Nations Interim Force in Lebanon) al generale di divisione Irlandese Michael Beary. Força Interina das Nações Unidas no Líbano (UNIFIL) A Força-Tarefa Marítima (FTM) da Força Interina das Nações Unidas no Líbano (UNIFIL) foi criada em 2006 de acordo com a Resolução 1.701/2006 do Conselho de Segurança das Nações Unidas, em atendimento à solicitação do Governo Libanês. Presso il Dipartimento per le Operazioni di Mantenimento della Pace (Department of Peacekeeping Operations – DPKO) dell’ONU a New York, su decisione del Segretario Generale delle Nazioni Unite, è stata istituita una Cellula di Direzione Strategica (Military Strategic Cell – MSC) della missione UNIFIL con il compito di fornire le linee guida e la direzione strategico militare al responsabile della componente militare di UNIFIL.Nell’ambito del Sector West, operano unità di Armenia, Bielorussia, Brunei Darussalam, Corea del Sud, Ghana, Irlanda, Kazakistan, Macedonia del Nord, Malesia, Malta, Polonia, Serbia, Slovenia, Tanzania e Ungheria. L’ultimo mandato è attivo dal 2006 in …

Lettere D'amore Bellissime Per Lui Lunghe, Malesia 2015 Motogp, Cartina Dei Quartieri Di Milano, Classifica Champions League 2020, Frasi Dolci Per Lei Tumblr, Dire Coniugazione Francese, Lettera Ad Un'amica Che Ti Manca, Libri Sulla Fa Cup, Affreschi Della Basilica Superiore Di San Francesco Di Assisi, Parco Avventura Le Fiorine, Mareneve Catalogo 2020,